Condividiamo l'Umbria: Caccia al Tartufo

In un momento come questo, in cui il nostro territorio ha bisogno più che mai di una veloce ripresa, abbiamo pensato a come sfruttare i social per raccontare le piccole realtà del nostro territorio.

Abbiamo avuto il piacere di conoscere Federica e Lucrezia di Iamumbria, con le quali abbiamo avuto l’idea di raccontare le piccole realtà umbre, attraverso instagram, abbiamo pensato a delle giornate formative da raccontare sui social, fatte di esperienze dinamiche e sensoriali, così nasce il progetto Condividiamo l'Umbria.

 

Condividiamo l'Umbria - Condividiamo il viaggio
Condividiamo l'Umbria

 

Chi è Iamumbria:

Lucrezia e Federica, amiche unite da un’unica passione: quella di promuovere il territorio umbro nella sua unicità, attraverso le esperienze e le persone che la rendono così speciale.
Lavorando da anni nel settore turistico e della comunicazione, si sono accorte che c’è un estremo bisogno di far conoscere l’Umbria nella sua molteplicità di colori.
Il loro vuole essere un viaggio di tutti e per tutti, proprio come il ‘Grand Tour’ dell’ ‘800, quando ci si meravigliava davanti alla natura, ai borghi, ai paesaggi e a coloro che li abitavano.

 

Lucrezia e Federica di Iamumbria - Condividiamo il viaggio
Lucrezia e Federica di Iamumbria

La loro parola d’ordine è CURIOSITÀ: vanno alla ricerca di nuove esperienze promuovendo il territorio e le varie aziende che lo caratterizzano, facendo rete mettendo in contatto le persone in base alle loro esigenze, diamo vita ad appuntamenti ed eventi ad hoc per promuovere le realtà locali.

Cosa abbiamo in programma per voi il 19 luglio 2020:

Incastonata nelle colline ai piedi dello splendido borgo di Trevi in provincia di Perugia, su un panoramico affaccio sulla valle umbra tra Assisi e Spoleto, la Tenuta San Pietro a Pettine sarà la location della nostra caccia al tartufo.

 

Caccia al tartufo - Condividiamo il viaggio
Caccia al tartufo

 

In questo luogo circondato da boschi secolari e tartufaie riservate, dalla fine degli anni ’40 si coltiva il tartufo, è difficile spiegare quanto sia profondo e simbiotico il rapporto che li lega ai tartufi.
Li hanno proprio tutti: dai pregiati bianchi, agli inebrianti neri che vengono trattati con un amore che non potete immaginare.

 

La Caccia al tartufo nella tenuta - Condividiamo il viaggio
La Caccia al tartufo nella tenuta

 

Racconteremo la caccia al tartufo, attraverso il Visual Storytelling con le storie di instagram, quello del Visual Storytelling è un processo di costruzione e organizzazione della narrazione che fa uso delle immagini come mezzo espressivo.

Dopo la caccia è in programma un pranzo degustazione a base di prodotti tipici locali, tra cui i tartufi raccolti nella tenuta San Pietro a Pettine, qui avremo modo di apprendere un’altra tecnica utile a raccogliere materiale per i social, il Flat lay o food photography.
I primi flat lay sono nati tra i food blogger per scattare e raccontare il cibo.Si chiamano flat lay e sono una delle tendenze più in voga e durature su Instagram. Molto più semplice definirli come  “foto scattate dall'alto”.

Successivamente è prevista una visita al borgo di Trevi, faremo una passeggiata tra i vicoli scoprendo i punti nevralgici che hanno fatto la storia del luogo.
Durante la visita scopriremo quali sono i diversi tipi di foto per i social, ad ogni nicchia di Instagram va il suo stile fotografico, vi daremo indicazioni fondamentali su come rendere accattivanti i vostri scatti.

 

Programma della giornata 19 Luglio 2020:

  • Incontro ore 9.30 il 19 luglio nel borgo di Trevi per una breve presentazione e definizione dettagli sullo svolgimento della giornata.
  • Arrivo alla Tenuta San Pietro a Pettine, breve presentazione della location e introduzione su come raccogliere materiale per un corretto Storytelling sui social.
  • Spiegheremo poi come post produrre al meglio le storie di instagram, quali sono le app migliori per farlo e come aumentare la visibilità delle nostre instagram stories.
  • Pranzo degustazione a base di tartufo, con lezione introduttiva sul Flat lay o food photography.
  • Dopo pranzo elaboreremo il materiale raccolto, parleremo di come post produrre al meglio le nostre foto e quali sono le migliori app per farlo.
  • Lasceremo la tenuta per una visita al borgo di Trevi, qui scopriremo quali sono i diversi tipi di foto per i social, ad ogni nicchia di Instagram va il suo stile fotografico, vi daremo indicazioni fondamentali su come rendere accattivanti i vostri scatti.
  • Aperitivo di saluti.

 

Trevi (PG) - Condividiamo il viaggio
Trevi (PG) 

Contenuto del corso:

Visual + Storytelling.

Storytelling. Narrazione di storie. L’uomo, fin dall’alba dei tempi, nutre il bisogno di raccontare storie per trasmettere il suo pensiero o, semplicemente, per il puro piacere di emozionare. Visual Storytelling è la narrazione visiva di una storia, è un racconto che prende forma attraverso elementi visuali e il pubblico viene coinvolto ad un livello più profondo.

Obiettivo principale del Visual Storytelling è, quindi, quello di trasformare lo schermo dei nostri device in uno schermo empatico.

The Art of Tell a Good Story

Scopriremo insieme le regole perfette per un corretto Visual Storytelling.

Come scattare le foto per i tuoi Social

I social Media, questi potentissimi canali di comunicazione che mettono in contatto le aziende, grandi e piccole, con migliaia di persone. Il canale che più ci interessa è Instagram, il social della fotografia.

Scopriamo insieme tecniche e piccoli trucchi per scattare foto perfette per i social!
Se si dovesse sintetizzare in una sola parola la comunicazione più efficace sui social questa parola sarebbe: IMMAGINI.

Nel corso della giornata formativa parleremo di:

  • Quali app specifiche utilizzare per la post produzione delle foto
  • Studio della composizione fotografica
  • Foto diverse stesso soggetto, imparare a cambiare prospettiva.
  • Capire quali foto funzionano sui social e quali no.
  • Come post produrre al meglio le foto, mantenere la coerenza cromatica.
  • Come creare un proprio stile originale e riconoscibile.

Flat lay o food photography

Si chiamano flat lay e sono una delle tendenze più in voga e durature su Instagram.
Molto più semplice definirli come  "foto scattate dall'alto".
I primi flat lay sono nati tra i food blogger per raccontare il cibo o le tavole imbandite, ma la tendenza ha poi preso piede in ogni settore, che si tratti di moda, beauty o lifestyle.
Vestiti perfettamente piegati per raccontare l’outfit della giornata, fiori freschi adagiati accanto al pc, accessori super glamour e una tazza di caffè.

Come rendere “instagrammabili” le vostre foto

Vi daremo indicazioni utili su come rendere accattivanti i vostri scatti

  • Imparare ad osservare, prestando molta attenzione ai dettagli
  • Studiare le foto presenti sul web, non per copiare ma per trarne ispirazione.
  • Gli oggetti raccontano una storia, ogni elemento ha bisogno di dare il suo apporto all’intera fotografia.
  • Il segreto è l’armonia.
  • Come dispiorre gli oggetti e come gestire le ombre.
  • Come scegliere il giusto sfondo.
  • Attenzione alla luce, evitando quella artificiale.
  • Come Inserire nelle foto un particolare più evidente.
  • Gli elementi naturali come piante o fiori freschi e l’effetto sarà sorprendente che hanno nelle foto.
  • Come raccontare una storia, la vostra storia! Solo così darete senso ed unicità al vostro scatto nel suo insieme.

 

Costo a persona: 99€

 

L’iporto comprende:

  • Il corso sui social media.
  • La caccia al tartufo.
  • Il pranzo degustazione a base di prodotti locali, tra cui i Tartufi della tenuta.
  • Visita al borgo di Trevi
  • Aperitivo di saluti.

 

L’importo non comprende:

  • I trasporti
  • Tutto ciò che non è menzionato “nell’importo comprende”

 

NB: Si consiglia di portare con sé attrezzature fotografiche qualora possibile e un abbigliamento comodo al fine di facilitare le attività previste.

Per maggiori info: iamumbriaofficial@gmail.com

Oppure:  

Federica +39 346 794 5155
Lucrezia +39 328 718 5436

Copyright © 2020. Tutti i diritti riservati.